s

Blog

Vorrei, ma non posso: cos’è il vaginismo e come affrontarlo?

Il vaginismo è uno spasmo dei muscoli intimi che fa sembrare che la vagina resista alla penetrazione del pene. Non puoi controllarlo: anzi, più ci provi e peggio è. Si potrebbe dire che il vaginismo è un disturbo della zona intima, e la colpa non è solo dei muscoli della vagina, ma anche del pavimento pelvico e persino delle gambe. Ecco cosa è importante sapere per vincere.

1. Cause del vaginismo

È spesso innescato da un vecchio trauma sessuale o da un’associazione spiacevole. Per esempio, ho avuto un’infezione vaginale, e il ricordo di essa mi fa stringere i muscoli. Oppure i tuoi genitori ti hanno insegnato che il sesso è basso e peccaminoso, quindi il vaginismo accompagna la tua vita sessuale fin dall’inizio. Identificare il problema è un passo importante per risolverlo!

2. Non va via subito

La psicoterapia e gli esercizi per controllare i muscoli intimi (esercizi di Kegel) sono tra i modi per battere il vaginismo. Ma non pensate che il problema si risolva in un giorno. Ci vuole tempo, e vale la pena spiegarlo al tuo

isanyonelistening.net/about/

partner.

3. Hai bisogno di sostegno

Soprattutto dalla persona che amano. Dopo tutto, le relazioni non consistono solo nel sesso! Ma invece di chiedere come hai lavorato su te stesso oggi, lascia che ti chieda come può aiutarti. Di solito il supporto psicologico è sufficiente.

4. L’intimità è possibile senza sesso

Il vaginismo non è una ragione per rinunciare all’intimità. Potete fare sesso orale o anale, prolungare i preliminari per tutta la notte – ci sono molte opzioni!

5. Il tuo partner potrebbe avere un problema

Prima di tutto, con un’erezione, che inoltre non ha nulla a che vedere con il suo desiderio. In questo caso, il sostegno reciproco può aiutare a risolvere entrambi i problemi più rapidamente. La cosa principale è non alienarsi l’uno dall’altro.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on